Notizie flash:
Sistema museale

Il Sistema Museale della Provincia di Lecco, istituito nel 2008 e riconosciuto dalla Regione Lombardia, è costituito da 31 musei, situati sull’intero territorio provinciale:

- Forte di Montecchio di Colico
- Museo della Cultura Contadina di Colico
- La Cà dei Radio Vecc di Bellano
- Casa Museo Villa Monastero di Varenna
- Museo Ornitologico L. Scanagatta di Varenna
- Museo delle Grigne di Esino Lario
- Museo Giannino Castiglioni di Lierna
- Museo Torre di Maggiana di Mandello del Lario
- Museo Moto Guzzi di Mandello del Lario
- Civico Museo Setificio Monti di Abbadia Lariana
- Casa Museo Villa Gerosa ai Piani Resinelli
- Parco Museo Minerario dei Piani Resinelli
- Museo Etnografico di Premana
- Museo del Latte e della Storia della Muggiasca di Vendrogno
- Museo di Primaluna
- Museo Liturgico Etnografico di Moggio
- Museo della Fornace di Barzio
- Museo di Arte Contemporanea di Morterone
- Museo del Beato Serafino Morazzone di Lecco
- Museo della Vita Contadina di S. Tomaso di Valmadrera
- Orto Botanico di Valmadrera
- Museo Etnografico dell’Alta Brianza (MEAB) di Galbiate
- Museo Archeologico del Barro (MAB) di Galbiate
- Museo della Seta Abegg di Garlate
- Giardino Botanico di Villa De Ponti di Calolziocorte
- Museo di Ca’ Marti e la Valle dei muratori di Carenno
- Piccolo Museo della Tradizione Contadina di Bulciago
- Casa Museo i Tre Tetti di Sirtori
- Civico Museo di Storia Naturale Don M. Ambrosioni di Merate
- Fondazione Giuseppe Mozzanica di Merate
- Aia di Verderio: Museo Contadino

Civico Museo Setificio Monti di Abbadia Lariana

Indirizzo: via Nazionale 93
C.A.P.: 23821
Città: Abbadia Lariana
Nazione: Italia
Telefono: 0341-700381
Fax: 0341-1881038
Sito web:  http://www.museoabbadia.it
               
Descrizione: 

Il territorio lombardo vide, dal Cinquecento in poi, un crescendo di attività legate alla seta: allevamento di bachi, filatura dei bozzoli, torcitura e tessitura. Sul ramo lecchese del lago di Como, ad Abbadia Lariana, vi è una fabbrica per torcere il filo di seta, conservata come era a metà Ottocento e trasformata in museo. Conservata, restaurata e arricchita con materiali coevi di altri filatoi ora scomparsi, dal 1998 è diventata il Civico Museo Setificio Monti.





Dove siamo - we are here

Photos
Videos
Wikipedia
Webcams
Nascondi tutto

 

Ottieni indicazioni stradali

Da :  oppure  

A    :  oppure  

L'utilizzo dei cookies su questo sito concorre alla buona navigazione e favorisce il miglioramento dei servizi offerti ai visitatori e agli utenti registrati, pertanto se ne consiglia l’accettazione. Continuare la navigazione senza l’esplicita accettazione equivale ad una accettazione temporanea degli stessi. Per saperne di piu' o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies consulta la nostra pagina sulla privacy.

Accetto l'utilizzo dei cookies per questo sito.